Routine di autocertificazione e #8211; Liste di controllo e formazione dei dipendenti

Hey! Ciao. Questa pagina è stata la prima pagina di tutte le lezioni, ma ce ne sono altre ora e sono duplicate nel sito dei corsi di formazione: Routine di autocertificazione - Liste di controllo e formazione dei dipendenti - Parte I

Si prega di utilizzare questo nuovo sito, poiché sarà il più aggiornato e verrà fornito con nuove funzionalità. Grazie!

Autocertificato - Cosa significa questo? & #8230; e perché qualcuno lo vorrebbe?

La certificazione, o certificazione, è un processo che rivede la condizione di qualcosa, o alcune cose, o alcune serie di azioni.

Ad esempio, spesso vediamo strumenti come con etichette UL o CE su di essi - il che significa che gli strumenti sono stati certificati da questi gruppi. La certificazione significa che gli strumenti sono sicuri da usare, o almeno che è adatto a fare un lavoro. (La sicurezza è responsabilità dell'utente.)

Ma possiamo anche certificare un processo. Ad esempio, il processo di produzione dei popcorn prevede diversi passaggi che devono essere eseguiti nell'ordine corretto, con quantità corrette di popcorn, olio e tempo. Se a tutti viene insegnato il processo sbagliato e qualcuno viene a ispezionare il nostro lavoro, è il processo di formazione che è in errore. Se al manager fosse chiesto di accertarsi che tutto andasse bene nel nostro cinema, avrebbe potuto dire al grande capo che tutto può essere certificato come OK, ad eccezione del processo che ci è stato insegnato per produrre popcorn.

Ecco un altro esempio nel cinema in cui lavoriamo. I proiettori di ogni cinema sono certificati per essere conformi agli standard stabiliti dal gruppo di studio, Iniziative del cinema digitale. I proiettori e i server multimediali sono stati testati per la capacità di trasferire e creare un'immagine e un suono perfetti sullo schermo e sugli altoparlanti e che i file non possono essere rubati dai pirati.


Ma ci sono molti più dispositivi e processi nella struttura del cinema rispetto al proiettore e al lettore multimediale. E ci sono molte cose e parti che invecchiano, sono fuori luogo o ignorate. Queste cose possono rendere l'esperienza del cliente meno di quanto ci si aspettasse.

Alcune di queste cose hanno a che fare con la sicurezza. Alcuni hanno a che fare con la qualità. Ma tutti hanno bisogno del tuo aiuto per certificare che i lavori sono stati eseguiti bene e che le parti sono tutte pronte per la manutenzione. E questo deve essere fatto regolarmente e coerentemente.


Il modo migliore per certificare qualcosa è un controllo regolare fatto in un modo particolare e che richiede una lista di controllo. Ai vecchi tempi ciò significava un pezzo di carta e una penna che controllava tutti gli oggetti. Quindi la carta va da qualche parte. Ora, può essere fatto elettronicamente e le forme vanno in quello che viene chiamato un repository. Queste informazioni in questo repository possono essere esaminate facilmente da uno staff di controllo qualità per vedere come stanno andando le cose e per prevenire problemi con i nostri strumenti o tecniche prima che si verifichino problemi.

E se possiamo fare i nostri esami in un modo particolare, gli utenti - i nostri clienti - sapranno che la nostra struttura è sicura e su cui si può fare affidamento per mostrare qualità che è costantemente degna dei loro soldi. ... perché possiamo & #8220; Certifica & #8221; quello.


Negli studi, ci sono ingegneri che controllano le stanze ogni giorno, o anche più spesso se un regista diverso entra a lavorare sul loro film. Dal lato della mostra, ci sono alcune aziende che verranno una volta all'anno per certificare che i valori di luce e suono sono corretti.

Ma sappiamo che durante le settimane o i mesi possono verificarsi problemi. Vogliamo catturarli prima che lo facciano i clienti. SelfCertify Triangle

Può essere molto costoso e inefficiente avere un professionista venire ogni settimana o ogni mese per assicurarsi che questi obiettivi vengano raggiunti. Quindi impariamo ad autocertificare. Forse il professionista arriva una volta all'anno, o quando le cose si rompono & #8230; o se siamo intelligenti, il processo di autocertificazione ci permetterà di individuare i problemi prima che le cose si rompano. E, per scopi di marketing, è abbastanza bello dire ai clienti che rispettiamo alcuni standard. Di solito ogni settore ha un gruppo che dice & #8220; questi sono gli standard da soddisfare. & #8221; Lo standard può anche essere fissato dal capo, dal proprietario o dal capo del controllo qualità che dice: vogliamo essere i migliori. Forse il capo dice che non dobbiamo essere i migliori, ma vogliamo fornire prodotti decenti che non siano costosi ma dureranno un paio d'anni. Per molti clienti, questo è tutto ciò di cui hanno bisogno.


Per esempio: Ad esempio, la mia azienda produce pannelli per controsoffitti. Ne ho 3 tipi: Super pannelli per controsoffitti che dureranno per decenni o Super economici che dureranno per 2 stagioni e devono essere sostituiti. Realizziamo anche una versione non Super, ma nel mezzo. Ogni tipo deve passare attraverso un processo per assicurare un particolare grado di resistenza al fuoco, che è specificato da un'organizzazione nazionale per le norme antincendio. Ora qui è dove diventa intelligente. Quando la società era piccola, potevo fare affidamento sulla mia reputazione e sui prezzi per realizzare le mie vendite. Ma voglio ottenere un ordine da un'azienda che richiede la certificazione della mia qualità di produzione. Vogliono sapere cosa faccio per garantire che tutte le piastrelle che acquistano da noi soddisfino gli standard antincendio e durino per i 10 anni che prometto. Il mio team decide di fare un elenco di regole che noi e tutti i nostri fornitori dobbiamo seguire. Precisano quali attrezzature e parti utilizzare, e come verranno addestrate le persone che usano l'attrezzatura e con quale frequenza le attrezzature verranno pulite e testate. Controllerà anche come vengono imballate e inviate le tessere in modo che possano essere ricevute correttamente. Chiunque convaliderà che i passaggi vengono seguiti deve essere addestrato per individuare i problemi, seguire determinate procedure e compilare determinati moduli. Se completano i passaggi sui moduli e convalidano che l'apparecchiatura funzioni correttamente e tutti sono addestrati correttamente e il prodotto soddisferà gli standard, quindi firmano il modulo e siamo autocertificati. A questo punto il cliente potrebbe essere soddisfatto. Oppure potrebbero chiedere a qualcuno che è un esperto di entrare ogni mese o una volta all'anno e controllare che queste cose vengano fatte. Esiste un'organizzazione denominata ISO che ha stabilito standard per molte cose. Uno di questi è la tecnica di gestione della gestione della qualità. Si chiama ISO 9000/9001. Copre molti di questi passaggi, oltre a molti altri.


E allora?: Alcuni cinema hanno auditorium chiamati Premium. Se vado a quel teatro, mi aspetto che il suono sia corretto in tutti i diffusori senza sonagli, ronzii e ronzii. Mi aspetto che lo schermo sia pulito e che i livelli di luce siano impostati correttamente. Voglio vedere in profondità nell'ombra e voglio sentire chiaramente le campane suonare.

Nel settore cinematografico, l'organizzazione Standards è The Society of Motion Picture and Television Engineers, che si chiama SMPTE (pronunciata Sim Tee.) La stessa ISO sopra menzionata funziona con SMPTE e altri gruppi per creare standard applicabili in tutto il mondo.

Se possiedo un cinema, potrei voler seguire perfettamente gli standard SMPTE. Ma per ottenere la certificazione ISO 9001 devo anche assicurarmi che il mio sistema di contabilità, il sistema di immondizia e tutto nel cinema siano conformi a un certo standard. La maggior parte dei gruppi non è disposta a sottoporre l'intera azienda a questi processi. Oppure assumono servizi esterni per queste cose, o l'home office si occupa di questo. Ci vuole molto impegno e un'organizzazione per ottenere la certificazione ISO.

D'altra parte, i processi di autocertificazione dell'attrezzatura principale - l'attrezzatura molto complicata che produce immagini e suoni che i nostri clienti vedono - per mostrare loro che questo viene controllato regolarmente possono avere grandi benefici. E non solo le apparecchiature audio e video, ma le apparecchiature di sicurezza e i processi del personale.


Un'ultima nota a margine: esiste un'importante differenza tra gli standard e le pratiche consigliate.

Gli standard assicurano che apparecchiature e software funzionino insieme.

Ma le specifiche per cose come il livello di luce atteso in un cinema sono dettagliate in un documento chiamato Practice Raccomandato o Linee guida di ingegneria.

Ecco un esempio del perché ci preoccupiamo di cose come queste: il livello di luce raccomandato per il proiettore sullo schermo può essere 10% superiore o 10% inferiore alla quantità specificata. Ecco la parte importante: alcuni cinema trarranno vantaggio da quella variazione 20% dicendo: vogliamo rimanere all'interno di quel livello 10% alto e 10% basso. Ma alcuni dei proprietari o dei capi potrebbero dire: & #8220; Voglio controllare ogni giorno ed essere entro 2%. & #8221;

Questo è un accordo tra il proprietario del cinema e il cliente. Se pagherò $25 per un biglietto per un film, mi aspetto sicuramente di più che se spendo $7 per un film.


Le liste di controllo possono essere visualizzate e utilizzate nel menu a discesa sulla schermata principale Cinema Test Tools pagina.

Ulteriori corsi, incluso il prossimo di questa serie, sono disponibili all'indirizzo: Formazione tecnica per non tecnici - Cinema

OK; facciamo una pausa, quindi andiamo un po 'più in dettaglio su come possiamo usare queste idee.